La cyclette ellittica è diciamo un macchinario che viene ovviamente e solamente utilizzato per il fitness, e che ci permette di combinare tre differenti tipologie di esercizio, che possono essere singolarmente prodotte dall’uso di cyclette tradizionale, tapis roulant e vogatore. Ma se vogliamo invece attuarle tutte insieme, dovremo sicuramente munirci di una cyclette ellittica.

Il successo estremo che ha avuto il primo esemplare, introdotto nel 1995 da Precor in più di trecentomila impianti sportivi, ha portato ad oggi diversi marchi specializzati a cimentarsi fin da subito nella costruzione del proprio modello con le proprie specifiche caratteristiche. Una ricerca grazie alla quale sono nate delle ellittiche sempre più sofisticate, che sono effettivamente in grado di adattarsi ad ogni corporatura e poter quindi soddisfare molteplici esigenze di allenamento.

Al momento si è affermata inoltre una pratica sempre di più in casa, ossia l’home training, non tutti hanno voglia di recarsi in palestra e non tutti magari abitano accanto ad una palestra che sia ben fornita e gli permetta di allenarsi senza perdere tempo ad aspettare i macchinari. Di qui la convinzione che per potersi mantenere in forma, si sono sviluppati dei macchinari da utilizzare in casa tranquillamente e che sono anche al tempo stesso piuttosto semplici da riporre quando abbiamo finito. Quindi anche le collezioni di ellittica ad uso domestico si sono rapidamente arricchite, includendo macchinari perciò che sono sempre più compatti e leggeri, con dalle caratteristiche tecniche in molti casi altamente qualificate. Sicuramente per poter scegliere tra questi modelli, il primo elemento da considerare, è il suo aspetto tecnico e strutturale. Non si può parlare di una valutazione specialistica della macchina, ma semplicemente di caratteristiche che sono funzionali a garantire un buon uso e rendimento del macchinario. Consideriamo perciò, innanzitutto, le sue dimensioni. Infondo vanno considerate a maggior ragione se non abbiamo in casa molto spazio dove riporre questo attrezzo, e quindi dobbiamo trovare il luogo ideale dove utilizzarlo e dove riporlo successivamente. Diciamo che la lunghezza massima di una bici ellittica per l’home training è in genere di circa 180 centimetri, ma ci sono una serie di modelli di misura anche inferiore. In larghezza, lo spazio che viene occupato è generalmente compreso tra i 60 e gli 80 centimetri. Mentre in altezza, data dalla misura dei manubri fissi o mobili è stimata intorno ad 1 metro e 60 centimetri. Se volete conoscere però anche tutti i modelli pieghevoli, i vantaggi e gli svantaggi di ogni modello in commercio, vi consiglio di consultare il sito https://ellitticamigliore.it/