Ideali per riscaldare gli spazi esterni di bar, ristoranti e luoghi pubblici, ma anche giardini, terrazzi e patii privati, i funghi riscaldanti si trovano sul mercato in un sacco di varianti a gas, elettriche e a raggi infrarossi. Queste particolari e decorative stufe da esterno si caratterizzano per l’alta efficienza e il design innovativo che, in alcuni casi, le equipara a dei complementi per abbellire l’ambiente oltre che riscaldarlo. Le ultime novità a raggi infrarossi sono connotate da un alto livello di efficienza e di sicurezza, con strutture in acciaio, accensione piezoelettrica se pur alimentate a gas, regolazioni di minimo e massimo, oltre alla presenza di un’utile valvola anti-caduta.

Questo tipo di riscaldatori sono disponibili in diverse taglie, a partire dai mini-funghi da tavola, che decorano oltre a riscaldare piccoli spazi per gustarsi un caffè o un the comodamente seduti al tavolinetto sul terrazzo o in giardino. Chi ha spazi esterni può renderli vivibili anche d’inverno collocandovi proprio questi generatori termici che permettono di trascorrere del tempo fuori anche quando è freddo, donando comfort e quel tocco di classe moderno o retrò, a seconda delle preferenze. Nell’acquisto di questo, come di altri prodotti, ci si fa seguire solitamente dalla rinomanza del brand e dalla sua reputazione di affidabilità. Anche nel caso dei funghi riscaldanti vale questa regola, se non si hanno conoscenze pregresse.

Se, però, si ha più tempo da dedicare all’approfondimento della materia, basterà farsi una ‘scorpacciata’ di info in rete per trovare informazioni utili e prodotti da confrontare anche di marchi meno noti, a questo proposito può essere utile la consultazione di questo portale dedicato ai funghi riscaldanti e alle migliori offerte del momento. Un altro sistema per farsi un’idea su questo o quel modello è andarsi a leggere le recensioni postate in rete da chi l’ha acquistato o provato per trovare un’infinità di pareri, a volte contrastanti, che snocciolano il bene e il male di quel dato articolo, senza filtri e senza peli sulla lingua. Può essere utile, anche se non dobbiamo basarci solo su quello ma farsi un’idea sulla base di informazioni quanto più possibile complete e verificate.